txt
mosaicodiluce_01mosaicodiluce_02mosaicodiluce_03mosaicodiluce_04mosaicodiluce_05mosaicodiluce_06mosaicodiluce_07mosaicodiluce_08mosaicodiluce_09mosaicodiluce_10mosaicodiluce_11mosaicodiluce_12mosaicodiluce_13mosaicodiluce_14mosaicodiluce_15mosaicodiluce_16mosaicodiluce_17mosaicodiluce_18mosaicodiluce_19mosaicodiluce_20mosaicodiluce_21mosaicodiluce_22mosaicodiluce_23mosaicodiluce_24mosaicodiluce_25mosaicodiluce_26mosaicodiluce_27mosaicodiluce_28mosaicodiluce_29
mosaicodiluce_01mosaicodiluce_02mosaicodiluce_03mosaicodiluce_04mosaicodiluce_05mosaicodiluce_06mosaicodiluce_07mosaicodiluce_08mosaicodiluce_09mosaicodiluce_10mosaicodiluce_11mosaicodiluce_12mosaicodiluce_13mosaicodiluce_14mosaicodiluce_15mosaicodiluce_16mosaicodiluce_17mosaicodiluce_18mosaicodiluce_19mosaicodiluce_20mosaicodiluce_21mosaicodiluce_22mosaicodiluce_23mosaicodiluce_24mosaicodiluce_25mosaicodiluce_26mosaicodiluce_27mosaicodiluce_28mosaicodiluce_29

Mosaicoflight
How did the project
As a child I was in my room maybe the first wallpaper by color, the rest of my life I lived in the white spaces, with white walls, because I think that the only way the environments can be coated with dreams and visions …
In the draft measure myself with a wallpaper I just knew it was a big responsibility to cover the walls of the environments in which we live , I did not want to add another scene to another existing decor but it had to be something different, alive, magical, non-invasive , three-dimensional flat but for obvious reasons of maintenance …
the relationship with the space , the light , the influence of graphic design and photography , the mathematical method are the elements that drive this project. My ideal wallpaper is a blank sheet of an excellent material!
My concern was therefore looking for a solution that is constantly changing. And that arise from these assumptions proposals
“Mosaic of light” and “Memory” a wallpaper that lives and are constantly changing through interaction with the person, the surrounding environment and light. Creating shimmering walls, changing over time. The changing nature of light makes this wallpaper unique and always different in every moment. Designed for the Environment Contract , fittings and home environment.

The inspiration
In a period in which the influences between materials have given rise to testing of ceramic supports are very close to the results of wallpaper, “Mosaic of light” is a wallpaper inspired by the world of ceramic mosaic.

The method
modular grid square
two sizes 1x1cm 2x2cm
infinitely replicable modular pattern
the set of tiles form in turn a multiple of the square of the size of the base of the wallpaper.

Chaos and order
To set the pace and placement of the tiles of light within the grid I was inspired by chaos theory. Chaos theory is the study of mathematical physics through models of physical systems that exhibit an exponential sensitivity with respect to initial conditions. Systems of this type are governed by deterministic laws, yet they are able to produce an empirical randomness in the evolution of the dynamical variables. This random behavior is only apparent, as is manifested in the moment in which it compares the time course of the asymptotic two systems with arbitrary initial configurations similar to each other.

Density
one tale for each vertical line and one for each horizontal line
two tales for each vertical line and two for each horizontal line
three tales for each vertical line and three for each horizontal line

Format wallpaper
Designed for all available measures, its modularity allows different formats:
base 70 cm, 70×70 cm repetition module of the module to infinity on the vertical
base 100 cm, 100×100 cm form the infinite repetition of the module on the vertical
Can be laid vertically or horizontally, the whole wall or portions.

Mosaicodiluce
Come nasce il progetto
Da bambina avevo in camera mia forse la prima carta da parati da colorare, il resto della mia vita l’ho vissuto in spazi bianchi, con pareti bianche, perchè penso che solo così gli ambienti possono essere rivestiti di sogni e visioni…
Nel misurarmi con il progetto di una carta da parati sapevo solo che era una grande responsabilità rivestire le pareti degli ambienti in cui si vive, non volevo aggiungere un altro ennesimo decoro al panorama esistente ma doveva essere qualcosa di diverso, di vivo, di magico, poco invasivo, tridimensionale ma piatto per ovvie ragioni di manutenzione…
la relazione con lo spazio, con la luce, l’influenza della grafica e della fotografia, il metodo matematico sono gli elementi che guidano questo progetto. La mia carta da parati ideale è un foglio bianco di un materiale eccellente! La mia premura è stata quindi cercare una soluzione in continua mutazione. E’ da questi presupposti che nascono le proposte “Mosaico di luce” e “Memory” una carta da parati che vive e si trasforma in continuazione attraverso l’interazione con la persona, l’ambiente circostante e la luce. Creando pareti scintillanti, cangianti al trascorrere del tempo. La mutevolezza della luce rende questa carta da parati unica e sempre diversa in ogni istante. Pensata per l’ambiente contract, gli allestimenti e l’ambiente domestico.

L’ispirazione
In un periodo in cui le influenze fra materiali hanno dato vita a sperimentazioni su supporti ceramici molto vicini ai risultati della carta da parati, “Mosaico di luce” è una carta da parati che si ispira al mondo del mosaico ceramico.

Il metodo
griglia modulare quadrata in due formati 1x1cm 2x2cm. Pattern modulare replicabile all’infinito, l’insieme delle tessere forma a sua volta un multiplo quadrato della dimensione della base della carta da parati.

Caos e ordine
Per stabilire il ritmo e il posizionamento delle tessere di luce all’interno della griglia mi sono ispirata alla teoria del caos. La teoria del caos è lo studio attraverso modelli della fisica matematica dei sistemi fisici che esibiscono una sensibilità esponenziale rispetto alle condizioni iniziali. I sistemi di questo tipo sono governati da leggi deterministiche, eppure sono in grado di esibire una empirica casualità nell’evoluzione delle variabili dinamiche. Questo comportamento casuale è solo apparente, dato che si manifesta nel momento in cui si confronta l’andamento temporale asintotico di due sistemi con configurazioni iniziali arbitrariamente simili tra loro.

Densità
1 tessera per ogni riga verticale e 1 per ogni riga orizzontale
2 tessere per ogni riga verticale e 2 per ogni riga orizzontale
3 tessere per ogni riga verticale e 3 per ogni riga orizzontale

Formato carta da parati
Pensato per tutte le misure disponibili, la sua modularità permette formati diversi:
base 70 cm, modulo 70×70 cm ripetizione del modulo all’infinito sulla verticale
base 100 cm, modulo 100×100 cm ripetizione del modulo all’infinito sulla verticale
Si può posare in verticale o orizzontale, a tutta parete o a porzioni.