txt
Exhibit_Clerici-Tessuto_01Exhibit_Clerici-Tessuto_02Exhibit_Clerici-Tessuto_03Exhibit_Clerici-Tessuto_04Exhibit_Clerici-Tessuto_05Exhibit_Clerici-Tessuto_07Exhibit_FuoriFuoco_06Exhibit_FuoriFuoco_08Exhibit_FuoriFuoco_09Exhibit_FuoriFuoco_invitation
Exhibit_Clerici-Tessuto_01Exhibit_Clerici-Tessuto_02Exhibit_Clerici-Tessuto_03Exhibit_Clerici-Tessuto_04Exhibit_Clerici-Tessuto_05Exhibit_Clerici-Tessuto_07Exhibit_FuoriFuoco_06Exhibit_FuoriFuoco_08Exhibit_FuoriFuoco_09Exhibit_FuoriFuoco_invitation

FuoriFuoco

Un nastro di tessuto che attraversa lo spazio senza mai interrompersi da cui si sviluppano lingue di fuoco che metaforicamente rappresentano un incendio è il concept e la particolarità del progetto per presentare “Fuoco”, nuova collezione di tessuti ignifughi in Trevira cs dedicata al contract e prodotta da Clerici Tessuto.
Un allestimento che simula il bozzolo del baco da seta con un rimando alla tradizione serica di Como da cui proviene l’azienda, un bozzolo sintetico che rappresenta la ricerca e lo spirito dell’azienda in ambiti contemporanei ingloba il pubblico.
Piani architettonici irregolari che si intersecano, si sormontano, fluttuano nello spazio a livelli differenti, invadono lo spazio come lingue di fuoco di un grosso incendio spingendosi fino all’esterno della galleria, diventando l’insegna dell’evento stesso.
Videoproiezioni in dissolvenza di macrofotografie di ciascun tessuto della collezione proiettati su superfici materiche stanno ad indicare la fusione fra tessile e design.
Un lavoro concentrato sulle texture e sulle fibre, quadri digitali visibili fino al pixel indagano il prodotto nella sua anima per enfatizzarne la qualità, il design, la trama.
Per sottolineare ancora una volta la multidisciplinarietà del progetto contemporaneo, la selezione musicale affidata al dj Poison Ivy, presenta al pubblico musica da evento dedicata al mondo della moda e dello spettacolo: sfilate, film, videoclip, spot.